<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=584589315352917&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
icona-lubrificante-1

VALVOLE PNEUMATICHE:
IL PLUS DELLA LUBRIFICAZIONE

valvola pneumatica lubrificazione per riduzione attrito

 

La lubrificazione delle valvole  pneumatiche si fonda su due principi fondamentali:

  • Riduzione dell'attrito tra corpo valvola e guarnizioni dinamiche
  • Compensazione  del decadimento dell'effetto sigillatura a causa del deterioramento delle guarnizioni.

Gli anelli di tenuta nelle valvole pneumatiche svolgono il fondamentale ruolo di isolamento delle camere in pressione in un contesto dinamico sbilanciato verso frequenze e velocità di funzionamento più elevate e con corse ridotte rispetto ai cilindri pneumatici.

Sebbene i circuiti di aria compressa siano dotati di un sistema di lubrificazione ad olio (per favorire la riduzione degli attriti radenti dei componenti di intercettazione e azionamento dell'aria),  le richieste di mercato sono proiettate più verso una maggior durata e affidabilità , con particolare attenzione alla scelta del grasso lubrificante da usare tra guarnizione e corpo valvola.

lubrificazione efficace valvole pneumatiche

In assenza di un film lubrificante omogeneo gli o-ring , le guarnizioni e gli anelli di tenuta vanno incontro ad un rapido deterioramento. Per questo motivo  è necessario avvolgere le stesse con un  grasso lubrificante progettato per:

  • Limitare i coefficienti di attrito statico e dinamico tra tenuta e corpo valvola
  • Favorire l'inserzione nelle sedi di alloggiamento senza danneggiare i profili di tenuta
  • Resistere ai processi di dilavamento generati dalle differenze di pressione
  • Contribuire al mantenimento in posizione della guarnizione
  • Migliorare l'efficienza di funzionamento limitando le perdite d'aria.

La garanzia di una funzionamento regolare della valvola può avvenire solo attraverso la verifica della compatibilità tra lubrificante e materiale della  guarnizione.

Vuoi sapere se il lubrificante che usi è compatibile con le tue guarnizioni in gomma?

Richiedi subito un Test
icona-lubrificanti grande

LUBRIFICARE LE GUARNIZIONI NELLE VALVOLE PNEUMATICHE

cilindri compatti lubrificazione per evitare lo stick slip

 

Il coefficiente d'attrito gomma-metallo  è tra i più elevati, che ci siano: se da un lato questa condizione, insieme al valore della durezza della guarnizione, è stabilito dal progettista per garantire "l'effetto tenuta", dall'altro solleva una potenziale minaccia di usura.

La scelta del grasso lubrificante guarnizione-corpo in una valvola pneumatica passa attraverso l'analisi del contesto applicativo e del sistema tribologico nel suo complesso:

  • Intervallo termico di esercizio
  • Tipologia di fluidi intercettati (per esempio l'ossigeno)
  • Contatto accidentale con alimenti (certificazione NSF H1)
  • Eventuali incompatibilità con il servizio (come ad esempio per le valvole impiegate nel settore verniciatura)  o con i grassi siliconici
  • Tipologia di materiali delle guarnizioni.

I materiali più utilizzati per la fabbricazione delle guarnizioni nelle valvole pneumatiche sono scelti a seconda  del servizio e del contesto applicativo:

  • NBR (nitrilica)
  • HNBR (nitrilica idrogenata)
  • PUR (poliuretanica)
  • EPDM
  • FKM (Fluorurata)
  • SIL ( Siliconica)

È opportuno  valutare sempre a priori i rischi di interazione tra lubrificante e guarnizione  per evitare che le tenute possano perdere le proprietà meccaniche originarie.

In questa presentazione viene trattato il caso delle guarnizioni in EPDM  a contatto con oli minerali e PAO e le catastrofiche conseguenze che questo abbinamento può generare.

Particolare attenzione deve essere riservata anche alle guarnizioni in NBR, le quali sono solitamente indicate per il contatto con grassi lubrificanti minerali o PAO. Vi sono però alcune formulazioni  che tendono a incrementare il loro volume e la loro durezza provocando il blocco delle valvole !

Grassi lubrificanti per valvole pneumatiche, scegli la soluzione ideale per il tuo progetto

3d mock up lubrificanti per cilindri e valvole pneumatiche

Inserisci la mail e scarica la tua copia

Scopri le principali applicazioni dei lubrificanti di nostra produzione per valvole pneumatiche

Grasso al silicone per cilindri pneumatici basso attrito

Grasso sintetico con lubrificati ceramici a basso attrito indicato per ampio intervallo termico
PNEUSYNTH 500 TH

grasso al silicone per cilindri pneumatici
Scarica il Datasheet

Lubrificazione valvole pneumatiche per ossigeno

Grasso lubrificante a base di composti fluorurati e PTFE, ideale per prolungati cicli di funzionamento
PNEUSYNTH 985 OX

lubrificazione valvole pneumatiche per ossigeno con Pneusynth 500 OX
Scarica il Datasheet

Lubrificazione cilindri pneumatici senza stelo 

Grasso lubrificante sintetico per scorrimenti NBR e poliuretano su metallo, ideale per carichi sbilanciati
MACONPLEX TX 350

cilindri pnaumatico senza stelo lubrificante sintetico
Scarica il Datasheet

Lubrificazione valvole pneumatiche di controllo

Grasso sintetico base siliconica indicato per valvole pneumatiche per distribuzione di elevate portate d'aria  FLUOROSIL 615 

Fluorosil 615 grasso per valvole pneumatiche e di controllo
Scarica il Datasheet
grasso lubrificante per cilindri compatti guidati

Cilindri pneumatici compatti guidati

Grasso lubrificante sintetico  per la riduzione dell'attrito statico  e l'assorbimento di energia MACONSYNTH 640 PN

Scarica il Datasheet

lubrificante per assemblaggio oring e guarnizioni

Assemblaggio guarnizioni e o-ring 

Agevola l'inserzione, evita il danneggiamento, evapora e mantiene in posizione le guarnizioni
GHOST EMULSION 08

Scarica il Datasheet

grasso lubrificante sintetico per cilindri pneumatici omologato contatto alimenti

Grasso omologato food per pneumatica

Lubrificante sintetico per valvole e  cilindri pneumatici, certificato NSF H1 per contatto accidentale alimento
FLUOROSIL 607 FG

Scarica il Datasheet


Lubrificanti su misura per il tuo progetto

in 3, 2, 1...

Step 1

Studio del contesto applicativo

analisi delle condizioni di esercizio in un sistema tribologico

Analizziamo il componente per individuare le finalità del lubrificante. Valutiamo materiali, i gas che lo contengono, l'intervallo termico di funzionamento, il coefficiente di attrito, il tipo di carico cui è sottoposto, velocità e contesto dinamico di esercizio.

 

Step 2

Campionatura in 3 settimane

formulazione grassi e oli lubrificanti macon research

Formuliamo una prima composizione e, grazie all'innovativa prototipazione rapida, garantiamo in meno di 3 settimane un campione di test per verificare le funzionalità. Continuiamo con successive formulazioni fino al raggiungimento del tuo obiettivo.

 

Step 3

Produzione di piccoli lotti replicabili

produzione grassi e oli lubrificanti macon research

Individuata  la formulazione ideale siamo in grado di riprodurla con esattezza anche in piccoli lotti produttivi a partire da 40 kg. Grazie ad un sistema versatile, scalabile e replicabile nel tempo esaudiamo ogni tua richiesta di approvvigionamento.

 

IL MERCATO OFFRE TANTI PRODOTTI PER LA LUBRIFICAZIONE INDUSTRIALE. SOLO NOI POSSIAMO REALIZZARE LA TUA SOLUZIONE IDEALE.

 Richiedi un campione gratuito