<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=584589315352917&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
icona-lubrificante

Lubrificanti Industriali,Compatibilità materiali 16/01/2020

Plastica Noryl: campi di applicazione e lubrificazioni

lubrificanti-per-plastica-noryl

La plastica Noryl è un materiale sempre più comune e utilizzato in diversi ambiti industriali. Si tratta di una lega fra polimeri composta da polifenilenossido e polistirene (conosciuto anche come polistirolo) che si rivela ottima nella componentistica elettrica o negli usi alle alte temperature. Questo ultimo aspetto apre ovviamente una parentesi per quanto riguarda la corretta lubrificazione.

 

Il polimero termoplastico polifenilenossido è un isolante elettrico di buona qualità, utilizzato specialmente grazie alla sua qualità “antincendio”: è in grado, infatti, di estinguere il fuoco senza dare origine a sgocciolamenti del materiale stesso, semplicemente venendo a contatto con le fiamme.

Questa particolare caratteristica lo rende perfetto nell’industria elettrica/elettronica, dove viene infatti spesso implicato nella realizzazione di elementi elettrici, tra cui canaline, pannelli solari, componenti e case per computer.

L’altra ”metà” della plastica Noryl è il polistirene, anch'esso un polimero, che è in grado di resistere perfettamente a gran parte degli agenti corrosivi, oltre a risultare un ottimo isolante elettrico e perfettamente idrorepellente, avendo capacità di assorbimento dell'acqua pari a 0.

La plastica Noryl possiede inoltre ottime proprietà di resistenza all'acqua e, in virtù della sua stabilità idrolitica, può essere impiegata per la realizzazione di elementi circolatori di caldaie oppure particolari a contatto con acqua potabile.

Il Noryl infatti gode di importanti certificazioni e approvazioni quali NSF61, ACS, WRAS, KTW e DM 174/04,  che ne permettono un utilizzo a diretto contatto con l'acqua potabile.

 

Plastica Noryl: come viene utilizzata

La plastica Noryl eredita e amplia le caratteristiche dei due polimeri che la compongono, rivelandosi un ottimo materiale in diversi settori meccanici.

Questa lega viene utilizzata per la produzione di elementi elettrici, dischi blu-ray e alle volte per materiali da costruzione, mostrando la sua estrema flessibilità di utilizzo e universalità, dal settore automotive a quello ingegneristico.

Risulta particolarmente adatta anche per applicazioni di tipo termo-idraulico, in quanto a differenza dell'ottone non contiene piombo, conservando ottime proprietà d'isolamento e di resistenza termica. In ambiti specifici, quali ad esempio industrie metallurgiche, luoghi con presenza di elementi infiammabili, ambienti di lavoro ad alte temperature, devono essere installati dei canali di scorrimento che supportino elevate temperature e abbiano determinati comportamenti nei casi di incendio o surriscaldamento. Ecco che in queste casistiche la plastica Noryl risulta perfetta.

Ma affinché funzioni tutto alla perfezione, è necessario che anch’essa sia lubrificata sempre nella maniera corretta.

 

Plastica Noryl: come lubrificarla

Come dice il suo stesso nome il Noryl è un termoplastico e in quanto tale segue “tutte le regole” di compatibilità di un qualunque altro materiale plastico. Sbagliare il lubrificante significa danneggiare il tuo componente e di conseguenza la tua produttività.

Ma ascolta bene!

Questi danni non sono sempre immediatamente visibili: nella maggior parte dei casi, fortunatamente, gli effetti sulle plastiche da errata lubrificazione sono visibili nel breve periodo, ma esistono delle casistiche in cui il danneggiamento e l’effetto distruttivo si manifestino dopo diverso tempo. In questo caso i danni possono essere molto più gravi, in quanto la combinazione di chimica e meccanica porta spesso a situazioni irreparabili se non prese per tempo!

 

Le variabili sono però numerose, per cui per scoprire quali lubrificanti siano più adatti alla plastica Noryl e al tuo ambito di applicazione, clicca qui sotto e scarica gratuitamente la nostra guida ai lubrificanti compatibili con le plastiche!

New call-to-action

Marco Gandelli

Scritto da Marco Gandelli

Imprenditore. Co-fondatore di Macon Research. Esperto e appassionato di meccanica e chimica della lubrificazione. Da 15 anni dopo migliaia di analisi condotte su dispositivi elettro-meccanici, formulo per i progettisti soluzioni lubrificanti su misura per l'incremento dell'efficienza, della durata e il controllo dell'attrito. Amante dell'efficienza dei processi aziendali e del digital marketing.

New call-to-action
New call-to-action

Iscriviti al blog

Gli articoli più letti

Leggi gli ultimi articoli