<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=584589315352917&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
icona-lubrificante

Applicazioni industriali 13/12/2019

Cerniere ammortizzate: come regolare la chiusura dolce

Cerniere-ammortizzate--come-regolare-la-chiusura-dolce

In sempre più mobili di casa, quando adiamo a chiudere un cassetto o un’anta, per il 90% del loro percorso questi si muovono alla velocità che gli abbiamo impresso, per poi rallentarsi e chiudersi in maniera apparentemente “meccanica”.Tutto merito delle cerniere ammortizzate e del loro coefficiente di attrito controllato... grazie anche a lubrificanti Damping appositi.

Il merito di questa "dolce chiusura" è proprio delle cerniere ammortizzate, che operano in maniera automatica indipendentemente dalla forza che noi esercitiamo nel componente o dal peso del componente stesso. Possiamo definirlo come un limitatore di velocità, che non si cura della pendenza o del nostro piede sull’acceleratore, ma mantiene la velocità indipendentemente dalle condizioni esterne.

Nessun segreto o miracolo ingegneristico: per modulare la chiusura delle cerniere ammortizzate basta interporre tra le superfici in scorrimento il corretto lubrificante damping. Vediamo di cosa si tratta.

 

Cerniere ammortizzate e lubrificante frenante Damping

Un lubrificante frenante Damping possiamo definirlo come un composto ad alto coefficiente d'attrito, la cui funzione è far “galleggiare” le superfici in attrito, interponendo tra esse un film plastico e portante continuo, dalla forte adesività e persistenza.

Affinché le cerniere ammortizzate funzionino alla perfezione, un lubrificante frenante damping non può certamente perdere le proprie funzioni lubrificanti e antiusura tipiche di un qualsiasi lubrificante, ma anzi in aggiunta deve esercitare una “attrito attivo” in grado di modulare la velocità di scorrimento e permettere una chiusura dolce.

Questa soluzione è sempre più utilizzata in sempre più settori, dall’automotive alla filmografia, passando per le zanzariere, arrivando fino a mobili ed elettrodomestici, non solamente per una questione estetica, ma soprattutto per soddisfare esigenze legate alla sicurezza nell'utilizzo quotidiano, specie in ambienti o situazioni in cui è costante la presenza di bambini.

 

I vantaggi del corretto lubrificante dumping per cerniere ammortizzate

Indipendentemente dal contesto applicativo e dalla destinazione finale del prodotto, sia esso lo sportello della lavastoviglie, il cassetto del comodino della camera o il vano portaoggetti dell’automobile, per le sue proprietà un lubrificante frenante damping è molto simile a un lubrificante tradizionale.

Anch’esso deve ridurre l’usura meccanica e proteggere dalla corrosione i componenti anch’esso deve abbattere la rumorosità del dispositivo, anch’esso deve controllare al massimo l’attrito e recuperare il gioco di esercizio dei componenti.

Il tutto, misurato e perfettamente regolato in base alle tue necessità: uno dei principali vantaggi di un lubrificante frenante damping per cerniere ammortizzate è la possibilità di definire con buona approssimazione l'effetto frizione che si desidera avere, formulando soluzioni su misura.

Basta rivolgersi a professionisti del mestiere in grado di venire incontro a ogni tua richiesta, ma anche studiando quali soluzioni di base sono più adatte ai tuoi macchinari.

Clicca qui sotto e scarica gratuitamente il nostro damping datasheet e inizia a dare forma alle tue cerniere ammortizzate!

Grassi damping ad alto attrito

Marco Gandelli

Scritto da Marco Gandelli

Imprenditore. Co-fondatore di Macon Research. Esperto e appassionato di meccanica e chimica della lubrificazione. Da 15 anni dopo migliaia di analisi condotte su dispositivi elettro-meccanici, formulo per i progettisti soluzioni lubrificanti su misura per l'incremento dell'efficienza, della durata e il controllo dell'attrito. Amante dell'efficienza dei processi aziendali e del digital marketing.

New call-to-action
New call-to-action

Iscriviti al blog

Gli articoli più letti

Leggi gli ultimi articoli